POLICLINICO TOR VERGATA

cerca nel sito

Telemedicina: servono modelli organizzativi virtuosi Al via il progetto MOVE-Digital

PTV sui Media

19.01.2023 - Comunicato Stampa

 

 

Telemedicina: servono modelli organizzativi virtuosi Al via il progetto MOVE-Digital Roma

Da tre eccellenze nella Sanità, incubatori di sperimentazione per le idee tecnologiche più innovative nei percorsi di cura sanitari, una nuova iniziativa: MOVE-Digital, un progetto in comune per disegnare modelli organizzativi in Telemedicina. ASL ROMA2, Policlinico Tor Vergata, e Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, hanno dato il via al primo Tavolo di lavoro presso la Sala Anfiteatro Giubileo 2000 della Fondazione Policlinico Tor Vergata, a Roma.

Come spiegato anche in un video dai Direttori delle strutture coinvolte, la cooperazione, iniziata già da tempo, è finalizzata sostanzialmente a due obiettivi: l’abbattimento delle liste d’attesa e la riduzione di accessi inappropriati verso i Pronto Soccorso. Una collaborazione che prevede lo sviluppo di percorsi diagnostico-terapeutici integrati, per la completa presa in carico del paziente, soprattutto quello affetto da patologie croniche, e, accanto a questo, la costruzione di piani di salute individuali capaci di fare sintesi delle storie personali e sanitarie di ciascun paziente. Con MOVE-Digital parte una nuova iniziativa congiunta che si avvarrà del prestigioso occhio esterno degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, che potrà aiutare a individuare spazi di miglioramento e a formulare piani di sviluppo futuro. MOVE-Digital ha un’ambizione importante: fornire una piattaforma tecnologica che sia in grado di integrare i sistemi informativi delle diverse strutture, implementando strumenti di Telemedicina. Un progetto unico e innovativo che parte in un momento in cui il PNRR fornisce sì i contenitori, ma vanno definiti i contenuti, e in cui è necessario e non più rinviabile un radicale cambiamento nel paradigma di cura.

Il Tavolo di lavoro ha visto la partecipazione di: Giuseppe Quintavalle (DG Fondazione PTV), Giorgio Casati (DG ASL Roma 2) e Lorenzo Sommella (Direttore Sanitario Policlinico Universitario Campus Bio-Medico), Paolo Locatelli, Responsabile scientifico Osservatorio Sanità Digitale del Politecnico di Milano, Giulio Siccardi, AGENAS - Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, Michelangelo Bartolo, Responsabile Telemedicina Territoriale e Ospedaliera della Regione Lazio. I lavori sono stati arricchiti dalla presentazione delle soluzioni di Telemedicina in uso presso le strutture cliniche coinvolte, illustrate da Sabrina Ferri, Responsabile Telemedicina presso Fondazione Policlinico Tor Vergata, da Marco Venditti, Chief Information Officer presso Policlinico Universitario Campus Biomedico e da Emanuele Fabrizi, Dirigente Medico U.O.C. Percorsi Clinico Assistenziali e Telemedicina presso ASL Roma 2. È seguita una discussione – moderata da Paolo Locatelli – e la selezione della soluzione di Telemedicina oggetto della progettualità futura le cui parole-chiave sono, accanto a digitale, integrazione, relazione e prossimità.

 

 

 

 

 

 

 

 

Amministrazione Trasparente
Albo Online
Bandi di Gara
Concorsi e Selezioni

Seguici sui nostri social